Progetto L’Altro Abitare

Progetto L’Altro Abitare

Il 22 aprile ha preso vita il primo progetto di SpacciOfficina,
L’Altro Abitare, uno spazio divulgATTivo di sperimentazione e promozione per l’abitare sostenibile. Si rivolge a chi desidera avvicinarsi all’architettura naturale ed ecologica, per adottare buone e semplici pratiche per la salubrità , la cura, il risanamento degli ambienti quotidiani. Coinvolge e promuove aziende, artigiani e produttori caratterizzati da valori ben definiti.

All’interno dell’Altro Abitare troverete:

un esposizione di materiali naturali e biocompatibili per la riqualificazioni di ambienti interni abitati e di lavoro

uno sportello informativo che offre un servizio di sensibilizzazione, assistenza e informazione per:
– Salubrità, risanamento, riqualificazione, ristrutturazione ambientale ed energetica;
– Caratteristiche , qualità ed uso dei materiali naturali ruolo e importanza del colore armonizzazione degli ambienti domestici e lavorativi (caratteristiche e disposizione degli arredi, illuminazione, uso della vegetazione, colori, elementi naturali…)
– Uso efficiente di tecnologie e risorse, risparmio energetico anche con l’utilizzo degli incentivi statali;

Laboratori pratici di sperimentazione e apprendimento (tecniche di autocostruzione; recupero e riciclo attraverso materiali ecosostenibili e/o di scarto come pallets, cartone…; recupero tecniche antiche…)

Convegni, mostre, seminari, tavole rotonde, anche in collaborazione con altri Enti pubblici o privati

SpacciOfficina è un’Associazione di Promozione Sociale che assume come valori fondamentali quei principi che esprimono e promuovono la cura dell’essere umano, la cura della terra, la gestione responsabile, equa e condivisa delle risorse e dei beni comuni.
In particolare, l’Associazione si ispira e aderisce alla Carta dei Valori e al Decalogo del Movimento per la Decrescita Felice, ai Principi Etici e Progettuali della Permacultura, ai Principi della Legge Regionale per l’Altra Economia (L.R. 20/2009, Regione Lazio).
SpacciOfficina si propone di individuare, promuovere, sostenere, rafforzare e connettere tutte quelle realtà ad oggi esistenti sul territorio che perseguono il benessere e la cura della persona, della terra, delle risorse e dei beni comuni. L’obiettivo è la messa in circolo di beni e servizi virtuosi, attraverso la creazione di reti, connessioni, sinergie e attività che li rendano accessibili e visibili alla società e attivino stili di vita consapevoli, sostenibili e rispettosi.